5
Feb

La Grande Menzogna

Rime sparse in sulle prode riarse, di quella che un dì vitale, è oggi invero la Salute Mentale

Eccome virtuose sono le parole che oggi van di moda

Territorio, Domiciliarità e Budget di Salute, ciascun le loda.

Son esse pregiate e di esempio

Ma ahinoi in pratica se ne fa largo scempio

E si scrive si dice e si fa,

Ma lo volete saper qual è la dura verità?

Vado a darvene conto, sarò crudo ed irto

oramai è tempo, troppo tardi invero

ma almeno proviamo a toglier dal capo di questi burocrati la corona di mirto

da essi sol cinta, sperando che un dì delle spoglie della mentale salute vi sia un racconto sincero.

Ecco la traduzione bruta e onesta di termini prodi

della cui vera essenza non finiremo mai di tesser lodi

Budget di Salute: fuori li denari

qualcun altro paghi la gabella meglio se gli stessi pari.

Dolenti e Comuni paghino essi,

noi sanitarie aziende non cacceremo più un soldo, e ché siamo i più fessi?

E tu che per decenni fosti folle, matto e pazzo

or con un tocco di penna diventi anziano, o disabile e tanti saluti al cazzo

Van bene li ospizi o i ritrovi per i corti di mente,

abbasta che noi Aziende nun se paghi gnente!

Poi volendo la si chiami pure rivalutazione

a noi olezzo dà, di deportazione.

Territorio: vade retro complicazioni,

tutti voi alienati dentro a robuste e grandi Istituzioni!!

Sian di cura poco ci fa

altrui sarà la penale responsabilità.

Ma sei fazioso o tu che scrivi, c’è la domiciliarità,

grandi orizzonti offre et sontuose possibilità.

Ma per chi a chi si rivolge questa novità?

Chi son coloro che furon prima gli alienati

e ora alla Società vengono ritornati?

Certo non sono, sian gli stessi che prima dimoravano accuditi

attentamente, con affetto e fatica in luoghi Istituiti.

Certo sono che somigli all’abbandono.

E con tristezza vado a chiuder questo mio lazzo

Ricordando le parole di uno psichiatra illuminato di anni or sono,

vedi giovine mi disse, “esistono due modi per risparmiare sugli infermi:

 una è la morte precoce l’altro l’abbandono”.

Pasquino

Lascia un commento

Back to Top